rete thus
Logo Thus


Risparmio Energetico


Il corretto impiego della energia non è solamente un argomento di moda ma costituisce ormai un dovere imprescindibile anche per i produttori e gli utilizzatori della luce. Molte sono le proposte che il mercato offre con il rischio di confondere le idee a chi debba operare delle scelte.

 

Vengono sovente proposte soluzioni di bassissimo costo che dovrebbero mettere in guardia i tecnici dei Comuni ed i Prescrittori, non tanto nel settore degli armadi quanto in quello dei moduli punto-punto.

L'unico suggerimento che possiamo dare è di confrontare le caratteristiche di ciascun prodotto e di testarne la effettiva validità.

Molte volte non è tanto il prezzo che deve essere valutato ma soprattutto l'affidabilità, le prestazioni e i costi di manutenzione.
Per questi ultimi sovente gli interventi devono essere delegati a tecnici altamente specializzati, costosi e raramente disponibili con tempestività.
Si pensi che il solo cambio di una lampada ha un costo all'incirca pari a quello di un buon modulo punto-punto: un riduttore di flusso che raddoppi la durata della lampada ha gia' ripagato il proprio costo di fornitura.


I Sistemi REN e REB, veri gioielli della tecnologia RASOTTO ENGINEERING, partner della THUS Italia, hanno caratteristiche che possono essere facilmente comprese consultando le schede specifiche riportate in questa stessa sezione del sito.

 

 

 

L'obbligo del risparmio energetico
per la pubblica illuminazione

 

La irrinunciabile necessità di razionalizzare i risparmi energetici impone alle Amministrazioni Comunali l'obbligo di intervenire sui consumi relativi alla pubblica illuminazione.


Messo al bando per motivi di uniformità (e quindi di sicurezza) il rudimentale metodo della parzializzazione (spegnere alternativamente un lampione si ed uno no), è oggi possibile ricorrere a due diversi metodi di riduzione del flusso luminoso durante le ore notturne di minor traffico: gli Armadi ed i Moduli punto-punto.